-->

Accadeva il giorno 11 ottobre del 1985:

La crisi di Sigonella


L'aereo che trasporta i dirottatori della Achille Lauro è costretto all'atterraggio alla base USA di Sigonella dai caccia americani. Il primo ministro italiano Bettino Craxi si oppone alla consegna dei terroristi al governo di Reagan: ne scaturisce un duro scontro diplomatico con schieramento di mezzi militari per il rispetto della sovranità nazionale italiana.


11 ottobre 1985 33 anni fa - accaddeoggi.it ©


Secondo la ricostruzione di mirorenzaglia.org dal cui sito è tratta questa ricostruzione, giovedì 10 Ottobre il Governo italiano tratta con l’Olp per ottenere la consegna dei quattro dirottatori poiché nel diritto nautico internazionale una nave è territorio della bandiera che batte.

Il Governo egiziano imbarca su un aereo di bandiera i quattro dirottatori, due negoziatori palestinesi nominati da Arafat, Abu Abbas e Hani el Hassan, un ambasciatore del Cairo ed alcuni uomini del servizio di sicurezza egiziano ma la Tunisia nega all’aereo il permesso di atterrare.

L’aereo viene dunque intercettato all’altezza del Canale di Sicilia da F-14 americani e dirottato.

Gli USA chiedono all'Italia che possa atterrare alla base NATO di Sigonella, in provincia di Siracusa, ricevendo il consenso del presidente del Consiglio dei Ministri, Bettino Craxi.

Alle 0.15 dell'11 ottobre l’aereo atterra a Sigonella e sulla pista viene circondato dai soldati italiani: Vam dell’aeronautica e Carabinieri.

Alle 0.21 atterrano due C-141 statunitensi da cui scendono, armi in pugno, i militari della Delta Force americana guidati dal generale Steiner. Si dirigono verso il Boeing egiziano e lo circondano a loro volta chiedendo la consegna dell’aereo e di Abu Abbas, ritenuto il vero capo del commando palestinese.

Alle 0.45 Bettino Craxi ordina all’Ammiraglio Fulvio Martini, capo del Sismi, di assumere le operazioni militari per il rispetto della sovranità nazionale italiana: il delitto è avvenuto su una nave italiana dunque i dirottatori si trovano su territorio italian ed è l’Italia a dovere giudicare i colpevoli. Inoltre non esistono prove certe che Abu Abbas sia imputabile del reato.

Alle 1.15 arrivano rinforzi militari italiani alla base che circondano a loro volta la Delta Force americana, in una situazione di alta tensione in cui si rasenta il conflitto armato fra italiani e americani.

Alle 5.30 i soldati americani si ritirano e la polizia italiana procede all'arresto dei quattro dirottatori.

In tarda mattinata l’ammiraglio Martini arriva a Sigonella dove comincia la trattativa con gli egiziani rimasti a bordo dell’aereo decidendo di trasferire il Boeing a Ciampino, operazione per la quale chiede una scorta di aerei caccia all’aeronautica italiana.

Alle 21.30 poco dopo il decollo del convoglio aereo italiano, un caccia F-14 statunitense decolla da Sigonella senza richiesta di autorizzazione e cerca di interferire con la rotta della formazione italiana per dirottare l’aereo egiziano. Ma il tentativo fallisce.

Alle 23.00 il boeing egiziano atterra a Ciampino. Un secondo aereo militare americano, dichiarando uno stato di emergenza, chiede e ottiene l’autorizzazione all’atterraggio immediato. Appena a terra si dispone di traverso sulla pista per impedire ulteriori manovra all’aereo egiziano.

L’Ammiraglio Martini comunica al pilota americano che ha cinque minuti di tempo per liberare la pista, dopodiché darà ordine di buttarlo fuori con i bulldozer. Dopo soli tre minuti l’F-14 accende i motori e riparte.


(Nella foto: l'aereo che trasporta i sequestratori della Achille Lauro)




Accadde Oggi - 11/10/1985


Se disponi di un profilo Facebook puoi utilizzarlo per commentare questa notizia









Il box gratuito per il tuo sito







E oggi: mercoledì 19 dicembre...

    1793 – Le truppe repubblicane francesi entrano nella Tolone liberata da Napoleone

    1843 – Viene pubblicato il romanzo “A Christmas carol” di Charles Dickens

    1932 – La radio BBC apre in Australia

    1945 – L’Austria torna ad essere una repubblica dopo l’annessione nazista del 1938

    1961 – Debutta il film “Il giudizio di Norimberga”

    1972 – Conclusione positiva per missione Apollo 17


    1861 – Italo Svevo

    1883 – Guido Gozzano

    1906 – Leonid Breznev

    1915 – Edith Piaf

    1924 – Alberto Lupo

Advertising

Switch to our mobile site

Usiamo i cookie.

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti, se per te va bene clicca su "Accetto".

Se lo preferisci puoi negare il consenso e continuare a visitare il sito: i nostri partner non terranno conto della tua visita ma vedrai pubblicità meno attinenti alle tue preferenze.


La nostra politica su cookie e privacy