Il giorno 15 settembre del 1834 nasceva:


Giuseppe Borsalino (imprenditore, ideatore del cappello Borsalino)


184 anni fa


L'imprenditore tessile Giuseppe Borsalino è nato a Pecetto di Valenza in provincia di Alessandria il 15 settembre 1834 ed è morto ad Alessandria il 1° aprile 1900.

Figlio di dell'inserviente comunale Renzo e di Rosa Veglio era poco incline agli studi e lasciò la famiglia all'età di tredici anni per trasferirsi ad Alessandria dove lavorò per quattro anni come apprendista cappellaio, settore nel quale continuò ad operare anche una volta trasferitosi in Francia, dapprima a Marsiglia poi a Bordeaux e infine a Parigi dove lavorò alla produzione di cappelli in castoro della ditta Berteil.

Rientrato in Italia nel 1957 sposò Angela Prati, la cui sorella era divenuta moglie del fratello Lazzaro insieme al quale avviò un'azienda per la produzione di cappelli capace di produrne circa dieci al giorno.

L'azienda si espanse e quatto anni dopo contava sessanta operai per una produzione giornaliera di centoventi cappelli; nel 1876 il numero di operai era triplicato e la Borsalino Giuseppe e Fratello produceva quattrocentodieci pezzi al giorno.

Intanto i suoi modelli esclusivi, caratterizzati da raffinatezza e qualità, stavano conquistando il mondo, in particolare le bombette e il "Borsalino" un cappello in feltro con tesa di media lunghezza, cupola a tronco di cono pizzicottata nella parte anteriore, un modello che farà epoca.

Di vedute innovative, Giuseppe Borsalino anticipando la legislazione istituì per i propri operai le casse pensione, infortuni e malattia e un educatorio per i loro figli.


Accadde Oggi - 15/09/1834



Se disponi di un profilo Facebook puoi utilizzarlo per commentare questa notizia







Installa il box gratuito sul tuo sito







E oggi: sabato 24 febbraio...

    1208 – Francesco d’Assisi sente la vocazione di iniziare a predicare la parola di Dio

    1582 – La bolla “Inter gravissimas” di papa Gregorio XIII introduce il nuovo calendario

    1821 – Proclamato il Piano de Iguala per il Messico indipendente

    1824 – Giacomo Leopardi conclude la Proposta di premi fatta dall’Accademia dei Sillografi

    1920 – A Monaco di Baviera prende vita il Partito Nazista di Hitler

    1922 – Debutta al Teatro Manzoni di Milano l’ “Enrico IV” di Luigi Pirandello


    1463 – Giovanni Pico Della Mirandola

    1786 – Wilhelm Grimm

    1842 – Arrigo Boito

    1843 – Teofilo Braga

    1931 – Marta Marzotto

Advertising

Switch to our mobile site

Usiamo cookies di terze parti per mostrare pubblicità compatibili
con le tue preferenze. Prosegui la consultazione acconsentendo a tale utilizzo.

Clicca per accettare oppure lascia il sito. Per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi