Accadeva il giorno 12 febbraio del 2010:

Inaugurate le Olimpiadi di Vancouver


Al BC Place di Vancouver si tiene la cerimonia di apertura della ventunesima edizione dei giochi olimpici invernali. L'Italia è rappresentata da 109 atleti.


12 febbraio 2010 9 anni fa - accaddeoggi.it ©


L'assegnazione dei giochi a Vancouver è avvenuta nel 2003 a Praga, quando la città del British Columbia ha prevalso sulle altre due prescelte tra le candidate (l'austriaca Salisburgo e la sudcoreana PyeongChang) riportando i giochi in Canada 22 anni dopo quelli di Calgary del 1988.

La cerimonia inaugurale, aperta dalla governatrice generale del Canada, Michaelle Jean in veste anche di rappresentante della regina del Commonwealth Elisabetta II, è stata dedicata alla memoria dello slittinista georgiano Nodar Kumaritashvili di ventidue anni morto poche ore prima dell'inizio nel grave incidente avvenuto quando è uscito di pista a 140 km/orari durante le prove.

Il portabandiera italiano è il fondista Giorgio di Centa, oro olimpico nel 2002 e nel 2006.




Accadde Oggi - 12/02/2010


Se disponi di un profilo Facebook puoi utilizzarlo per commentare questa notizia









Il box gratuito per il tuo sito







E oggi: lunedì 19 Agosto...

    0014 – Muore a Nola l’imperatore romano Augusto

    1860 – Garibaldi sbarca in Calabria a Melito Porto Salvo con i suoi uomini.

    1887 – Il chimico Mendeleev in pallone aerostatico sale a 3500 metri per osservare l’eclisse

    1934 – I tedeschi alle urne in massa votano a favore della carica di Fuhrer per Hitler

    1948 – Al via la nona edizione della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia

    1953 – Parte l’operazione Ajax per rovesciare il governo iraniano di Mossadeq


    1521 – Lodovico Guicciardini

    1871 – Orville Wright

    1883 – Coco Chanel

    1936 – Gianfranco d’Angelo

    1945 – Ian Gillan

Advertising

Switch to our mobile site

Usiamo i cookie.

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti, se per te va bene clicca su "Accetto".

Se lo preferisci puoi negare il consenso e continuare a visitare il sito: i nostri partner non terranno conto della tua visita ma vedrai pubblicità meno attinenti alle tue preferenze.


La nostra politica su cookie e privacy