-->

Il proverbio del giorno 13 giugno 2019:


Dio li fa e poi li appaia.


Diffuso anche nella forma "Dio li fa e poi li accoppia" analogamente a quanto espresso dal proverbio "Chi si somiglia di piglia" mette in luce anche positivamente come le profonde intese e analogie delle persone si manifestino nel loro agire o vivere continuamente insieme.

Deriva da questo proverbio la versione: "Da Montelupo si vede Capraia, Dio li fa e poi li appaia" che deriverebbe a sua volta dalla frase "Da Montelupo si vede Capraia, Dio li fa e amor li appaia" pronunciata da Dante Alighieri durante il viaggio attraverso la Toscana verso l'esilio.

Dante, scorgendo i due paesi rivali, uno guelfo e l'altro ghibellino, di recente impegnati in una politica di distensione auspicò con questa frase che il nuovo corso investisse anche Firenze consentendogli di fare ritorno alla sua città.



13 giugno 2019 accaddeoggi.it ©



Accadde Oggi - 13/06/2019


Se disponi di un profilo Facebook puoi utilizzarlo per commentare questa notizia









Il box gratuito per il tuo sito







E oggi: mercoledì 23 gennaio...

    1556 – Gravissimo terremoto in Cina con oltre 800.000 morti

    1799 – L’esercito francese entra a Napoli: proclamata la Repubblica Partenopea

    1860 – Francia e Regno Unito siglano un trattato di libero commercio

    1896 – Wilhelm Rontgen presenta a Wurzburg la scoperta dei raggi X

    1918 – I Commissari del Popolo sovietici istituiscono l’Armata Rossa

    1932 – Arriva in edicola il primo numero della Settimana Enigmistica


    1783 – Stendhal

    1798 – Ciro Menotti

    1832 – Edouard Manet

    1862 – David Hilbert

    1899 – Carlo Betocchi

Advertising

Switch to our mobile site

Usiamo i cookie.

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti, se per te va bene clicca su "Accetto".

Se lo preferisci puoi negare il consenso e continuare a visitare il sito: i nostri partner non terranno conto della tua visita ma vedrai pubblicità meno attinenti alle tue preferenze.


La nostra politica su cookie e privacy