Il proverbio del giorno 16 aprile 2018:


A nemico che fugge ponti d'oro.


Quando il nemico si accinge alla fuga è indice di scarsa saggezza tentare di ostacolarlo.

Semplificandone la ritirata e rinunciando alla pretesa di stravincere, ci si mette al riparo da un ribaltamento della situazione e da ulteriori danni, una strategia militare seguita da Scipione l'Africano secondo il quale il buon stratega militare deve sì attaccare il nemico, ma lasciandogli sempre una via di fuga.


16 aprile 2018 accaddeoggi.it ©



Accadde Oggi - 16/04/2018


Se disponi di un profilo Facebook puoi utilizzarlo per commentare questa notizia







Installa il box gratuito sul tuo sito







E oggi: mercoledì 18 luglio...

    0064 – A Roma divampa un incendio che devasterà la città, forse ordinato da Nerone

    1610 – A Porto Ercole muore il pittore Michelangelo Merisi noto come il Caravaggio

    1898 – I fisici Marie e Pierre Curie riescono a isolare un elemento. Si chiamerà Polonio.

    1925 – Il capo nazista Adolf Hitler pubblica il saggio “Mein kampf”

    1932 – Accordo di cooperazione tra Belgio, Paesi Bassi e Lussembugo: il Benelux

    1936 – Insurrezione militare spagnola in nord Africa capeggiata di Francisco Franco.


    1734 – Giuseppe Piermarini

    1909 – Andrei Gromyko

    1914 – Gino Bartali

    1917 – Fernanda Pivano

    1918 – Nelson Mandela

Advertising

Switch to our mobile site

Usiamo cookies di terze parti per mostrare pubblicità compatibili
con le tue preferenze. Prosegui la consultazione acconsentendo a tale utilizzo.

Clicca per accettare oppure lascia il sito. Per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi