Accadeva il giorno 11 febbraio del 2012:

Muore Whitney Houston


In un albergo di Beverly Hills in California muore la cantante Whitney Houston considerata una delle più grandi voci della musica pop-soul statunitense. Aveva quarantotto anni.


11 febbraio 2012 7 anni fa - accaddeoggi.it ©


La cantante Whitney Houston è stata trovata senza vita nella camera 434 del Beverly Hilton Hotel di Los Angeles, immersa nella vasca da bagno e apparentemente morta per annegamento

Le prime ipotesi si indirizzano verso un cocktail di alcool e Xanax giacché la sera precedente l'artista aveva festeggiato nel bar dell'albergo ed era solita assumere quel medicinale, ma solo l'esame tossicologico evidenzierà settimane dopo la presenza di cocaina, marijuana, alcolici, birra, Xanax che combinati a problemi di ateroscleròsi cardiaca ne hanno determinato uno stato di incoscienza che l'ha portata alla morte per annegamento.

Whitney Houston aveva 48 anni e si trovava a Los Angeles in vista della cerimonia di consegna dei Grammy Awards il giorno successivo, l'evento che la consacrò nel 1986 trasformandola in regina della musica pop e del soul all'età di 23 anni.




Accadde Oggi - 11/02/2012


Se disponi di un profilo Facebook puoi utilizzarlo per commentare questa notizia









Il box gratuito per il tuo sito







E oggi: domenica 25 Agosto...

    1609 – A Venezia la prima dimostrazione del telescopio di Galileo Galilei.

    1825 – L’Uruguay dichiara l’iindipendenza.

    1875 – Prima traversata a nuoto della Manica.

    1900 – Muore sessantacinquenne a Weimar il filosofo Friedrich Nietzsche.

    1923 – Libero Ferrario è il primo italiano a vincere un mondiale di ciclismo

    1932 – Amelia Earhart fissa il record di volo non-stop transcontinentale


    1530 – Ivan il Terribile

    1845 – Ludovico II di Wittelsbach

    1880 – Guillaume Apollinaire

    1898 – Giovanni Battista Giorgini

    1918 – Leonard Bernstein

Advertising

Switch to our mobile site

Usiamo i cookie.

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti, se per te va bene clicca su "Accetto".

Se lo preferisci puoi negare il consenso e continuare a visitare il sito: i nostri partner non terranno conto della tua visita ma vedrai pubblicità meno attinenti alle tue preferenze.


La nostra politica su cookie e privacy