Il giorno 26 marzo 1975 nasceva:

Roberto Bolle (ballerino)


26 marzo 1975 45 anni fa - accaddeoggi.it ©
Il ballerino Roberto Bolle è nato a Casale Monferrato in provincia di Alessandria il 26 marzo 1975.

Scoperta la passione per la danza inizia gli studi in Piemonte e all'età di 12 anni sostiene con successo l'audizione d'ingresso alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala di Milano dove si trasferisce per poterne frequentari i corsi; nel 1990 il ballerino Rudolf Nureyev ne richiede al Teatro la partecipazione nel suo "Morte a Venezia" nel ruolo di Tadzio, ma la Scala nega il consenso a causa dell'età estremamente giovane di Bolle.

Roberto debutta ventenne come protagonista di "Romeo e Giulietta" un'interpretazione che gli vale la promozione sul campo a primo ballerino del Teatro alla Scala e l'inizio di una incredibile carriera in patria e all'estero.

Nel 1999 vince il premio Gino Tani e l'anno dopo ottiene il premio Galileo, la sua popolarità è ormai mondiale: recita al Bolshoi di Mosca, al Covent Garden di Londra, al Mariinskij di San Pietroburgo.

Nel 2003 diventa etoile della Scala, nel 2009 è Principal Dancer dell'American Ballet di New York, nel 2012 il presidente italiano Giorgio Napolitano lo insignisce del titolo di Cavaliere dell'Ordine della Repubblica Italiana.



Condividi questo articolo


Pubblicità



Commenta usando il tuo profilo Facebook

Pubblicità



Oroscopo di oggi


Pubblicità



Il box gratuito per il tuo sito



Pubblicità





E oggi martedì 11 Agosto...

    1914 – Telegramma a Londra sulla posizione italiana verso la Grande Guerra

    1934 – Arrivano i primi ospiti alla prigione di massima sicurezza di Alcatraz.

    1944 – Il premier britannico Winston Churchill arriva in visita in Italia

    1949 – Giannino Gambi è il primo traversatore a nuoto da Napoli a Capri

    1953 – Muore il pilota-leggenda Tazio Nuvolari.

    1962 – L’URSS lancia da Baikonur la Vostok 3.


    1849 – Giacomo Favretto

    1890 – Renato Alessandrini

    1892 – Giuseppe Di Vittorio

    1928 – Beniamino Andreatta

    1941 – Ezio Tarantelli

Advertising

Switch to our mobile site

Usiamo i cookie.

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti, se per te va bene clicca su "Accetto".

Se lo preferisci puoi negare il consenso e continuare a visitare il sito: i nostri partner non terranno conto della tua visita ma vedrai pubblicità meno attinenti alle tue preferenze.


La nostra politica su cookie e privacy