Accadeva il giorno 22 marzo del 1796:

Nello Stato Pontificio poco più che diciassettenne prende servizio l'esecutore di pene capitali Giovanni Battista Bugatti detto "Mastro Titta".


222 anni fa


Giovanni Battista Bugatti è nato a Senigallia il 6 marzo 1779 ed è morto nella stessa località il 18 giugno 1869.

Detto Mastro Titta e noto anche come "Il boia di Roma" prese servizio come esecutore di pene capitali nello Stato Pontificio il 22 marzo 1796 e fino all'anno della pensione, nel 1864, annotò un totale di 516 interventi tra supplizi ed esecuzioni.

Poiché questa attività prevedeva lunghi periodi di pausa, Giovanni Battista Bugatti lavorava come venditore di ombrelli avendo cura di restare entro la cinta vaticana, poiché mal visto dai romani per prudenza non poteva recarsi nel centro città.


(Nell'immagine: Mastro Titta dimostra alla folla l'avvenuta esecuzione sollevando la testa di una condannata)


Accadde Oggi - 22/03/1796



Se disponi di un profilo Facebook puoi utilizzarlo per commentare questa notizia







Installa il box gratuito sul tuo sito







E oggi: venerdì 19 gennaio...

    1853 – A Roma la prima assoluta de “Il trovatore” di Giuseppe Verdi

    1915 – Georges Claude ottiene il brevetto per l’invenzione della lampada neon

    1915 – La Germania utilizza dirigibili per bombardare la Gran Bretagna

    1935 – La Coopers di Chicago commercializza un nuovo tipo di mutande: gli slip

    1937 – Hughes migliora record di volo LA-NY

    1939 – Parlamento italiano sostituito dalla Camera dei Fasci e delle Corporazioni


    1736 – James Watt

    1798 – Auguste Comte

    1809 – Edgar Allan Poe

    1839 – Paul Cezanne

    1848 – Arturo Graf

Advertising

Switch to our mobile site

Usiamo cookies di terze parti per mostrare pubblicità compatibili
con le tue preferenze. Prosegui la consultazione acconsentendo a tale utilizzo.

Clicca per accettare oppure lascia il sito. Per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi