Accadde Oggi 19 giugno 1956:

Jerry Lewis e Dean Martin si dividono


Gli attori Jerry Lewis e Dean Martin, due tra le maggiori espressioni della commedia comica statunitense, annunciano l'interruzione del loro sodalizio artistico dopo avere interpretato insieme sedici film. Si separeranno a conclusione del tour per il decimo anniversario.


Accadde Oggi 19 giugno 1956 63 anni fa - accaddeoggi.it ©


Il 19 giugno 1956 James Bacon della Associated Press da Hollywood scrive:

"Dean Martin che vuole vivere come Bing Crosby e Jerry Lewis che vuole essere Charlie Chaplin, il prossimo mese chiuderanno formalmente la loro collaborazione multimilionaria.

Ironicamente, la separazione definitiva arriverà insieme al completamento del tour nei night-club della costa est originariamente pianificato per celebrare il loro decimo anniversario e l'uscita del nuovo film Pard-ners"

(Courier News, Blytheville Arkansas, martedì 19 giugno 1956, pagina 5.)



Pubblicità



Commenta usando il tuo profilo Facebook

Pubblicità



Oroscopo di oggi


Acquisti con Amazon? Collegati da qui:



Pubblicità



Il box gratuito per il tuo sito




Altri contenuti sponsorizzati




Accadde Oggi su Facebook




Pubblicità





E oggi: domenica 17 Novembre...

    1558 – Muore Maria Tudor, le succede al trono la sorellastra Elisabetta I d’Inghilterra

    1839 – Debutta a Milano la prima opera di Verdi

    1846 – Carl Zeiss fonda a Jena la sua azienda ottica di precisione

    1855 – David Livingstone scopre le cascate Mosi-oa-Tunya e le ribattezza Cascate Vittoria

    1869 – Viene aperto il Canale di Suez che collega Mar Rosso e Mediterraneo

    1878 – A Napoli Giovanni Passannante attenta alla vita di re Umberto I


    0009 – Cesare Vespasiano Augusto

    1503 – Bronzino

    1688 – Maria Luisa di Savoia

    1804 – Alfonso La Marmora

    1811 – Carlo Erba

Advertising

Switch to our mobile site

Usiamo i cookie.

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti, se per te va bene clicca su "Accetto".

Se lo preferisci puoi negare il consenso e continuare a visitare il sito: i nostri partner non terranno conto della tua visita ma vedrai pubblicità meno attinenti alle tue preferenze.


La nostra politica su cookie e privacy
Shutdown connection