Accadde Oggi 23 novembre 1991:

Freddie Mercury: “Ho l’AIDS”


A Londra rivelazione shock nel mondo musicale: il cantante dei Queen Freddie Mercury annuncia di essere affetto da Aids, la Sindrome da Immuno Deficienza Acquisita.


Accadde Oggi 23 novembre 1991 29 anni fa - accaddeoggi.it ©
Il messaggio viene diffuso in serata da Roxy Meade, portavoce del cantante Freddie Mercury:

"Facendo seguito alle enormi congetture di stampa nelle ultime due settimane desidero confermare che sono risultato positivo al test HIV e ho l'AIDS.

Ho creduto corretto tenere questa informazione privata fino ad oggi per proteggere la privacy delle persone che mi sono accanto.

Comunque è arrivato il momento per i miei amici e per i fan di tutto il mondo di conoscere la verità.

Spero che tutti vogliano unirsi a me, i miei medici e tutti gli altri nel mondo nella lotta contro questa terribile malattia."


Condividi questo articolo


Pubblicità



Commenta usando il tuo profilo Facebook

Pubblicità



Pubblicità



Oroscopo di oggi


Acquisti con Amazon? Collegati da qui:



Pubblicità



Il box gratuito per il tuo sito



Pubblicità





E oggi venerdì 3 Luglio...

    1608 – Viene fondata la città canadese di Quebec City.

    1886 – A Mannheim la prima uscita pubblica della Patent Motorwagen di Karl Benz

    1888 – Brevettato il nastro inchiostrato da macchina per scrivere

    1938 – La Mallard fissa il record di velocità per locomotive a vapore a 203 km/h

    1953 – Hermann Buhl conquista la cima del Nanga Parbat

    1962 – L’Algeria vota a favore dell’indipendenza.


    1423 – Luigi XI di Francia

    1883 – Franz Kafka

    1900 – Alessandro Blasetti

    1927 – Ken Russell

    1935 – Enrico Intra

Advertising

Switch to our mobile site

Usiamo i cookie.

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti, se per te va bene clicca su "Accetto".

Se lo preferisci puoi negare il consenso e continuare a visitare il sito: i nostri partner non terranno conto della tua visita ma vedrai pubblicità meno attinenti alle tue preferenze.


La nostra politica su cookie e privacy