Accadeva il giorno 15 febbraio del 1965:

All'ospedale St.John di Santa Monica in California colpito da tumore ai polmoni muore quarantacinquenne il cantante e musicista jazz Nat "King" Cole. Tra i suoi grandi successi "Mona Lisa", "Unforgettable" e "Nature boy".


53 anni fa


Il cantante Nat "King" Cole (all'anagrafe Nathaniel Adams Coles) è nato a Montgomery nello stato americano dell'Alabama il 17 marzo 1919 ed è morto a Santa Monica in California il 15 febbraio 1965.

Figlio di Edward James Coles senior e di Perlina Adams si trasferì a Chicago con la famiglia dove il padre divenne ministro della chiesa Battista e la madre organista; fu lei ad insegnargli a suonare il pianoforte fino all'età di 12 anni quando iscritto a scuola di musica iniziò a studiare la musica classica, gospel e jazz.

Trasferitosi a Los Angeles dopo il matrimonio con Nadine Robinson formò il Nat King Cole Trio, una formazione rivoluzionaria nell'epoca delle big band poiché formata solo da pianoforte, basso e chitarra, con cui divenne estremamente popolare come pianista jazz negli anni quaranta e cinquanta del 1900.

Il suo primo grande successo discografico è stato "Mona Lisa" del 1950 con cui raggiunge la vetta della classifica di Billboard; in quello stesso anno dal secondo matrimonio, quello con Maria Ellington, nasce la figlia Natalie Cole, destinata a diventare anch'ella una cantante.

Incide "Smile" di Charlie Chaplin nel 1954 e nel 1957 è la volta di "When I fall in love": il suo successo è planetario e decide di metterlo al servizio della causa razziale rifiutando di esibirsi nei locali che applicavano le norme sulla segregazione.

Accanito fumatore, consumava anche tre pacchetti di sigarette al giorno, fu colpito da tumore polmonare e morì all'ospedale St. John di Santa Monica il 15 febbraio 1965, poco dopo avere registrato uno dei suoi ultimi successi: "L-O-V-E" una canzone scritta da Milt Gabler e Bert Kaempfert pubblicata in gennaio.


Accadde Oggi - 15/02/1965



Se disponi di un profilo Facebook puoi utilizzarlo per commentare questa notizia







Installa il box gratuito sul tuo sito







E oggi: mercoledì 21 febbraio...

    1842 – Primo brevetto per la macchina per cucire

    1848 – Pubblicato il “Manifesto del partito comunista”

    1852 – Muore a Mosca il drammaturgo russo Nikolaj Gogol

    1861 – Presentata la legge per l’assunzione del titolo di re d’Italia di Vittorio Emanuele II

    1899 – Muore il politico e finanziere Pietro Bastogi

    1938 – Il regio decreto 246 istituisce il canone per l’ascolto della radio: 81 lire annue


    1875 – Jeanne Louise Calment

    1893 – Andrés Segovia

    1903 – Raymond Queneau

    1925 – Sam Peckinpah

    1927 – Hubert de Givenchy

Advertising

Switch to our mobile site

Usiamo cookies di terze parti per mostrare pubblicità compatibili
con le tue preferenze. Prosegui la consultazione acconsentendo a tale utilizzo.

Clicca per accettare oppure lascia il sito. Per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi