* * *
*
Il giorno 11 febbraio 1900
(119 anni fa) nasceva:

Hans Georg Gadamer (filosofo, promotore dell'ermeneutica)


Il filosofo Hans Georg Gadamer è nato a Marburgo l'11 febbraio 1900 ed è morto a Heidelberg il 13 marzo 2002.

Studiò dapprima all'Università di Breslavia poi a quella di Marburgo dove nel 1922 conseguì il dottorato di ricerca con una tesi su L'essenza del piacere nei dialoghi di Platone.

Ottenuta la libera docenza nel 1929, dieci anni dopo divenne professore ordinario e nel 1946-47 fu rettore dell'Università di Lipsia.

Nella sua opera principale intitolata "Verità e metodo (Wahrheit und Methode)" del 1960 sostiene l'esigenza di un adeguato ripensamento del problema ermeneutico per riuscire a mettere in luce la sua incidenza sul problema della verità e del suo rivelarsi.

L'attenzione di Gadamer è rivolta alla figura della precomprensione, alla tendenza che il pensiero tenda ad attribuire significati in qualche misura preconcetti in un modo non del tutto arbitrario in quanto riflette il senso della tradizione della comunità di cui fa parte il ricercatore.

II linguaggio, in particolar modo quello dell'arte, offre secondo Gadamer il campo più proprio per l'approfondimento del problema ermeneutico.

Accademico dei Lincei nel 1973, nel 1990 fu nominato cittadino onorario di Napoli e nel 2000 di Palermo.

Muore centoduenne il 13 marzo 2002 in una clinica universitaria di Heidelberg.


Accadde oggi | 11 febbraio : Hans Georg Gadamer *
* * *
Versione Mobile | Versione Desktop
© 1999-2019 Accadde oggi - Riservati tutti i diritti