I fatti di oggi: mercoledì 21 febbraio


È il 52° giorno delľ anno e la Chiesa ricorda Sant'Eleonora e san Pier Damiani vescovo e dottore della Chiesa) - Il sole sorge alle ore 06:57 e tramonta alle 17:51 - La Luna è al primo quarto - Giornata internazionale della lingua madre e giornata nazionale del Braille

1842 – John Greenough è il primo americano a ottenere un brevetto per la macchina per cucire nonostante il primo progetto risalga al 1790 ad opera dell’inglese Thomas Saint.

1848 – Karl Marx e Friederich Engels pubblicano il “Manifesto del partito comunista”.

1852 – Muore a Mosca lo scrittore e drammaturgo russo Nikolaj Gogol autore tra gli altri di “Anime morte” e de “Il cappotto”. Quarantaduenne, era notevolmente indebolito dal lungo digiuno di penitenza che si era imposto in preda a forti contrasti interiori.

1861 – Al Senato riunito a Torino, il primo ministro Camillo Benso di Cavour presenta il disegno di legge che consente l’attribuzione a Vittorio Emanuele II e ai suoi successori del titolo di re d’Italia. La discussione in aula inizierà il 26 febbraio.

1899 – Muore il politico e finanziere Pietro Bastogi. Ministro delle Finanze del Regno d’Italia con Cavour, collezionò 60.000 autografi di letterati, scienziati, storici e reali europei vissuti tra il XV e il XIX secolo.

1938 – Il regio decreto numero 246 stabilisce che per la ricezione dei programmi radiofonici italiani venga pagato un canone annuale che per l’uso privato ammonta a 81 lire pagabili anche in due rate da 42,50 lire ciascuna.

1947 – Edwin Land fondatore a Cambridge della Polaroid Corporation, tiene la prima dimostrazione di funzionamento della macchina fotografica istantanea presso la Società Ottica di New York:  scatta, sviluppa e stampa una foto di sé stesso nel giro di un minuto.

1952 – A un anno dal clamoroso divorzio dal primo marito, l’imprenditore alberghiero Conrad Hilton, l’attrice statunitense Elizabeth Taylor sposa il collega Michael Wilding, che lo scorso anno ha sua volta divorziato dalla prima moglie Kay Young.

1965 – A New York viene ucciso Malcolm Little attivista per i diritti degli afroamericani, aveva trentanove anni. A ucciderlo sono stati membri dell’organizzazione “Nation of Islam” di cui Malcolm X era stato portavoce.

1973 – Si diffonde la notizia che il prezioso vaso greco di Eufronio conosciuto come il “Cratere di Sarpedonio” è stato trafugato da una tomba a Cerveteri ed è ora esposto al Metropolitan Museum di New York.

1974 – Il primo ministro libico Jalloud arriva a Roma in visita ufficiale.

1976 – A Detroit muore a soli 32 anni Florence Ballard. Con Diana Ross e Mary Wilson aveva dato vita al gruppo delle Supremes.

1976 – Il governo monocolore democristiano guidato da Aldo Moro ottiene la fiducia alle Camere.

1977 – A Viterbo ha inizio il processo per direttissima alla banda di Renato Vallanzasca.

1979 – Giulio Andreotti rinuncia a formare il nuovo governo italiano e l’incarico viene affidato al repubblicano Ugo La Malfa. E’ la prima volta dopo trent’anni che l’incarico di governo va ad un “non-democristiano”.

1981 – Arriva in vetta alle classifiche di vendita “9 to 5” di Dolly Parton: è la colonna sonora del film “Dalle 9 alle 5 orario continuato” con Jane Fonda e Lily Tomlin.

1984 – A New York produttori a convegno per mostrare i pupazzi dei personaggi famosi più richiesti dell’anno tra cui ci sono: I Menudo (l’ex guppo di Ricky Martin), Michael Jackson (ma gli accessori si vendono separatamente) Mr T. e la Judy Garland de “Il Mago di Oz”.

1987 – Ai mondiali di sci alpino di Oberstdorf doppio oro per l’Italia nel fondo con Marco Albarello vincitore della 15 chilometri e Maurilio De Zolt che conquista la prima posizione nella 50 chilometri.

1989 – Prende il via il Festival della Canzone Italiana di Sanremo con un inedito quartetto di presentatori figli d’arte: Rosita Celentano (figlia di Adriano) Paola Dominguin (figlia di Lucia Bosé) Danny Quinn (figlio di Anthony) e Gianmarco Tognazzi (figlio di Ugo).

1992 – Alle Olimpiadi invernali di Albertville in Francia vittoria per Stefania Belmondo nella 30 km di fondo che diventa così la  prima italiana a conquistare un titolo olimpico nella specialità. Ha coperto la distanza in 1:22:30.1.

1993 – A Donetsk l’atleta ucraino Sergej Bubka stabilisce il record mondiale indoor di salto con l’asta con la misura di 6 metri e 15 centimetri. Un primato che riuscirà a conservare fino al 2014.

1995 – Steve Fossett è la prima persona a completare la traversata dell’Oceano Pacifico in solitario con una mongolfiera. Atterra a Leader-Saskatchewan in Canada.

1997 – Sono Paola e Chiara con “Amici come prima” le vincitrici della sezione Nuove Proposte del Festival di Sanremo.

2000 – Si apre il Festival di Sanremo e l’ospite Lorenzo Jovanotti scatena polemiche di “par condicio” esibendosi nel rap “Cancella il debito” che invita il governo ad azzerare il debito che i paesi poveri hanno verso l’Italia per favorirne la crescita.

2001 – Viene presentata “Mascalzone Latino” l’imbarcazione con cui l’Italia parteciperà all’America’s cup di vela.

2001 -A Los Angeles cerimonia per i Grammy awards giunti alla 43esima edizione. Agli Steely Dan il premio per l’album dell’anno, gli U2 vincono per il disco e per la canzone dell’anno con “Beautiful day”. Macy Gray con “I try” è la miglior perfomance femminile pop.

2005 – L’Unione Europea decide di non tradurre più in italiano le conferenze del presidente ad eccezione di quella del mercoledì. L’Italia protesta contro le proprie istituzioni per richiedere la tutela della lingua e della cultura italiana.

2007 – Il tasso di disoccupazione in Italia si attesta al 6,8%, il livello più basso dal 1993.

2008 – Bocciato al Senato il governo di Romano Prodi si dimette.

2009 – Nella serata finale del Festival di Sanremo vince Marco Carta con “La forza mia” secondo è Povia con “Luca era gay” e al terzo posto si piazza Sal da Vinci con “Non riesco a farti innamorare”. Il premio della critica è attribuito agli Afterhours con “Il paese è reale”.



Sono nati oggi:


1875 – Jeanne Louise Calment (campionessa di longevità: 122 anni e 164 giorni)

1893 – Andrés Segovia (chitarrista)

1903 – Raymond Queneau (scrittore e drammaturgo: “Zazie nel metró”)

1925 – Sam Peckinpah (regista: “Pat Garrett and Billy the Kid” “Convoy”)

1927 – Hubert de Givenchy (stilista)

1933 – Bob Rafelson (regista: “Il postino suona sempre due volte” “Cinque pezzi facili”)

1933 – Nina Simone (cantante: “My baby just cares of me”)

1936 – Orazio Svelto (fisico, inventore degli specchi supergaussiani, pioniere del LASER)

1936 – Paolo Buitoni (imprenditore)

1937 – Gary Lockwood (attore: “2001 Odissea nello spazio”)

1942 – Margarethe von Trotta (regista: “Anni di piombo” “Paura e amore”)

1943 – David Geffen (produttore cinematografico e discografico, editore)

1949 – Franco Miseria (coreografo)

1958 – Salvatore Cuffaro (politico, ex presidente Regione Sicilia)

1961 – Christopher Atkins (attore: “Laguna Blu” “Dallas”)

1968 – Ivan Cotroneo (scrittore e sceneggiatore: “La kriptonite nella borsa” “Una mamma imperfetta”)

1972 – Fish (DJ e produttore, con i Sottotono e solista: “Grossa (feat. Esa)”

1979 – Jennifer Love Hewitt (attrice e cantante)

1980 – Caterina Balivo (conduttrice tv: “Detto fatto”)

1980 – Tiziano Ferro (cantante: “Xdono” “Alla mia età”)

1986 – Charlotte Church (cantante: “The prayer” )



Il proverbio del giorno:

Si succedono le stagioni, il sole alla luna, la semina al raccolto. Ma solo i grandi saggi e gli stupidi non cambiano mai. (proverbio cinese)


Accadde Oggi - 21/02/2018






Installa il box gratuito sul tuo sito







E domani: giovedì 22 febbraio...

    1512 – Muore l’esploratore e cartografo Amerigo Vespucci

    1632 – Galileo Galilei pubblica “Dialogo dei massimi sistemi”

    1819 – La Spagna cede il territorio della Florida agli Stati Uniti

    1892 – Debutta a Londra “Lady Windermere” di Oscar Wilde

    1900 – Le Hawaii diventano territorio statunitense

    1931 – Varato il veliero italiano Amerigo Vespucci


    1732 – George Washington

    1788 – Arthur Schopenhauer

    1810 – Fryderyk Franciszek Chopin

    1824 – Pierre Janssen

    1857 – Heinrich Rudolf Hertz

Advertising

Switch to our mobile site

Usiamo cookies di terze parti per mostrare pubblicità compatibili
con le tue preferenze. Prosegui la consultazione acconsentendo a tale utilizzo.

Clicca per accettare oppure lascia il sito. Per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi