Accadeva il giorno 14 agosto del 1941:

Nel campo di concentramento di Auschwitz muore Massimiliano Maria Kolbe. Il sacerdote francescano si è offerto volontario per il bunker della fame al posto di Francesco Gajowniczek, un prigioniero che alla condanna è scoppiato in lacrime per la famiglia che lo attendeva a casa.


76 anni fa


Il frate polacco Massimiliano Maria Kolbe nato a Zdunka Wola l'8 gennaio 1894 era giunto prigioniero nel campo di concentramento nazista di Auschwitz alla fine del maggio 1941, dove qualche mese dopo fu impiegato nei lavori di mietitura.

Per la fuga di un prigioniero, dieci persone furono destinate a morire nel "bunker della fame" ma quando una di loro, Francesco Gajowniczek, scoppiò in lacrime pensando alla famiglia che lo aspettava, padre Kolbe si offrì di morire al suo posto.

Dopo due settimane senza acqua e cibo quattro di loro erano ancora vivi e continuavano a pregare, un gesto che impressionò le guardie naziste che optarono per una morte più rapida mediante iniezione di acido fenico.

Il 14 agosto 1941 al medico nazista che si accingeva a praticargli l'iniezione letale Kolbe disse: "Lei non ha capito nulla della vita. L'odio non serve e niente. Solo l'amore crea."

L'espressione "Solo l'amore crea" fu più volte ricordata da papa Paolo VI quando Kolbe fu beatificato nel 1971 e Giovanni Paolo II nella cerimonia di canonizzazione ne ha ricordato il sacrificio.


(Nella foto: padre Massimiliano Kolbe in un'immagine del 1939)



Accadde Oggi - 14/08/1941



Se disponi di un profilo Facebook puoi utilizzarlo per commentare questa notizia







Installa il box gratuito sul tuo sito






E oggi: domenica 17 dicembre...

    1770 – Battezzato il compositore Ludwig van Beethoven nato probabilmente ieri

    1777 – La Francia riconosce l’indipendenza americana

    1830 – In Colombia muore Simon Bolivar

    1903 – Riesce a volare l’aereo costruito dai fratelli Wright

    1938 – Otto Hahn scopre la fissione nucleare dell’uranio

    1969 – L’aviazione USA conferma avvistamenti UFO


    1749 – Domenico Cimarosa

    1770 – Ludwig van Beethoven

    1853 – Emile Roux

    1908 – Willard Libby

    1936 – Jorge Mario Bergoglio

Advertising

Switch to our mobile site

Usiamo cookies di terze parti per mostrare pubblicità compatibili
con le tue preferenze. Prosegui la consultazione acconsentendo a tale utilizzo.

Clicca per accettare oppure lascia il sito. Per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi