Accadeva il giorno 07 dicembre del 1852:

Nella valletta di Belfiore a Mantova vengono giustiziati per impiccagione i cinque patrioti italiani Enrico Tazzoli, Angelo Scarsellini, Bernardo de Canal, Giovanni Zambelli e Carlo Poma, condannati per cospirazione contro il regime austriaco. Altre quattro esecuzioni dei martiri di Belfiore saranno eseguite il prossimo anno e l'ultima nel 1855.


166 anni fa


Il 7 dicembre 1852 viene eseguita la condanna a morte per il primo gruppo di patrioti italiani giudicati per l'attività sovversiva contro l'occupazione austriaca a Mantova rappresentata dal governatore generale del Lombardo-Veneto Josef Radetzky.

Dopo ua prima riunione del comitato insurrezionale mantovano il 2 novembre 1850, il 28 ottobre dell'anno successivo viene arrestato il sacerdote Giovanni Grioli, processato e riconosciuto colpevole fu giustiziato il 5 novembre 1851, poche ore dopo la sentenza.

Il 13 novembre si riunì un primo consiglio di guerra per giudicare il sacerdote Enrico Tazzoli, Angelo Scarsellini, Carlo Poma, i veneziani Bernardo Canal, Giovanni Paganoni e Giovanni Zambelli, il milanese Angelo Mangili, Giuseppe Quintavalle e don Giuseppe Ottonelli e con loro Giulio Faccioli: tutti condannati a morte.

Il 7 dicembre 1852 viene eseguita la condanna per impiccagione di Enrico Tazzoli, Angelo Scarsellini, Carlo Poma, Bernardo Canal e Giovanni Zambelli.

Il 3 marzo 1853 invece vengono impiccati Tito Speri, Carlo Montanari e Bartolomeo Grazioli.

il 19 marzo 1853 viene eseguita la condanna di Pietro Frattini e infine il 4 luglio 1855 quella di Pier Fortunato Calvi.

Per tutti loro la comune denominazione di Martiri di Belfiore, dal nome dalla valletta di Belfiore, località all'entrata occidentale di Mantova, dove almeno la maggior parte delle sentenze di morte è stata eseguita.



Accadde Oggi - 07/12/1852



Se disponi di un profilo Facebook puoi utilizzarlo per commentare questa notizia







Installa il box gratuito sul tuo sito







E oggi: mercoledì 21 febbraio...

    1842 – Primo brevetto per la macchina per cucire

    1848 – Pubblicato il “Manifesto del partito comunista”

    1852 – Muore a Mosca il drammaturgo russo Nikolaj Gogol

    1861 – Presentata la legge per l’assunzione del titolo di re d’Italia di Vittorio Emanuele II

    1899 – Muore il politico e finanziere Pietro Bastogi

    1938 – Il regio decreto 246 istituisce il canone per l’ascolto della radio: 81 lire annue


    1875 – Jeanne Louise Calment

    1893 – Andrés Segovia

    1903 – Raymond Queneau

    1925 – Sam Peckinpah

    1927 – Hubert de Givenchy

Advertising

Switch to our mobile site

Usiamo cookies di terze parti per mostrare pubblicità compatibili
con le tue preferenze. Prosegui la consultazione acconsentendo a tale utilizzo.

Clicca per accettare oppure lascia il sito. Per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi