Accadeva il giorno 21 marzo del 2012:

In Calabria si celebra per la prima volta la Giornata del Calendario Gregoriano in memoria del matematico Luigi Lilio che lo ideò.


5 anni fa


Il provvedimento amministrativo della regione Calabria ricorda che il calendario oggi applicato in quasi tutto il mondo fu introdotto nel 1582 per volontà di papa Gregorio XIII che tra le molte proposte per ovviare agli errori di calcolo del calendario giuliano scelse quella di Luigi Lilio nativo di Psycròn, l'attuale località calabra di Cirò.

La proposta di istituzione della giornata mondiale del calendario gregoriano in memoria del suo inventore venne presentata alla Camera dei Deputati il 23/07/2010 ma non fu approvata, cosa che è invece avvenuta a livello regionale (come previsto dalla Costituzione della Repubblica e dallo statuto della Regione) il 20 maggio 2011.

La richiesta di istituzione di una giornata dedicata all'ideatore e al calendario che scandisce ore, giorni, settimane, mesi e anni delle nostre vite è stata quindi presentata all'ONU per il riconoscimento mondiale.



Accadde Oggi - 21/03/2012



Se disponi di un profilo Facebook puoi utilizzarlo per commentare questa notizia







Installa il box gratuito sul tuo sito




    E oggi: martedì 22 agosto...

      1485 – Henry Tudor uccide Riccardo III d’Inghilterra.

      1864 – Fondata a Ginevra la Croce Rossa Internazionale.

      1902 – A Detroit viene fondata la Cadillac automobili

      1922 – Zio Vanja prima opera di Checov in Italia arriva a Milano

      1932 – Inaugurate le trasmissioni tv in Gran Bretagna.

      1938 – Parte il censimento degli ebrei in Italia


      1862 – Claude Debussy

      1904 – Deng Xiaoping

      1908 – Henri Cartier Bresson

      1913 – Bruno Pontecorvo

      1933 – Sylva Koscina

    Advertising

    Switch to our mobile site

    Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

    Usiamo cookies di terze parti per mostrare pubblicità compatibili
    con le tue preferenze. Prosegui la consultazione acconsentendo a tale utilizzo.

    Clicca per accettare oppure lascia il sito. Per maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi